Confezione di canapa light

Amber Haze di Soulweed canapa legale

Il nome Haze bisogna saperlo portare, e Soulweed ci riesce benissimo con questa canapa legale. Per Il Conte è un si!

Soulweed aveva un bellissimo account Instagram che pubblicava foto artistiche di cime che Il Conte adorava. Poi è arrivato il nuovo giro di vite da parte di Facebook che ha condannato all’oblio quei piccoli capolavori di arte cannabinica digitale. Per fortuna fatti non fummo per vivere di social, e il business – come si dice oltremanica – never sleeps. Un pagina Instagram bannata non pregiudicherà il successo di Soulweed, che ha sottoposto a Il Conte la sua Amber Haze, coltivata indoor, che ha una percentuale dichiarata del 18%. 

La confezione

Si può rinunciare alla semplicità e ottenere comunque un ottimo risultato? Soulweed dimostra di sì. Già la bustina è di ottima fattura: in plastica e alluminio, è progettata per tenere fresco a lungo il suo prezioso tesoro. Buon sigillo salvafreschezza.

E’ sulla confezione che Soulweed vince e convince. Lo sfondo è una fantasia digitale di frattali e maschere etniche, oltremodo psichedeliche e degne di una visione di Ayahuasca. Sarebbe stato facile cadere nell’errore dei mille colori; Soulweed invece ha optato per l’uniformità dei colori sul tono giusto: l’ambra, perchè questa canapa legale si chiama Amber Haze.

Il logo è confinato a una splendida striscia bianca (no pun intended: chi pensa a certe strisce bianche è totalmente in mala fede – Il Conte non apprezza né condivide) che scende dall’alto della bustina. La striscia immacolata stacca sullo sfondo e pone in evidenza il logo dell’azienda. Un piccolo adesivo in basso a destra, sempre su sfondo bianco, ricorda la grammatura e la percentuale. Ben fatto.

Sul retro le diciture di legge. La scelta è caduta su una tabella bene impostata, in bianco e nero, con un piccolo adesivo trasparente per il numero di lotto. Splendido anche il retro.

Esame visivo

Da una Amber Haze, con etichetta sui colori dell’ambra, Il Conte si aspettava una cima con sfumature verso il giallo ambrato. La cima invece è di colore verde molto scuro, non così compatta come ci si aspetta da una indoor. Trimming OK. Qua e là sono evidenti tracce della cuticola che ricopre i semi. Ciò significa che questa cima è stata impollinata e i semi sono stati rimossi in seguito. Niente di grave, nessun seme entrerà nella collezione de Il Conte; la bellezza della cima però ne risente. Con calici di dimensione medio-grande, la cima è ricoperta di resina.

 

fiore di canapa legale
Il fiore

Esame olfattivo

Lo strappo della parte termosaldata è il primo momento di verità per Il Conte: niente aroma, niente bontà. Lo strappo di questa Amber Haze è ricco, gustoso e promette molto bene. Oltre alle note pungenti di canapa, arrivano subito a solleticare le nari de Il Conte le note più pungenti e agrumate. Limone, mango, aspro e dolce insieme: quello che ci si aspetta da una Haze c’è, seguito da sentori di incenso che promettono molto bene per la degustazione.

La degustazione

Il Conte opta per cartine Rizla in canapa. Non serve macina spezie perchè la cima è abbastanza asciutta per la lavorazione manuale, forse una percentuale più elevata di umidità potrebbe giovare.

All’accensione, il primo impatto è tutto sulla canapa. Le note fresche e pungenti di erba lasciano spazio, dal secondo bacio in poi, al ricco bouquet gustativo. Sentori di limone e mango volano sulle papille gustative, qua e là atterrano, e riprendono il volo per lasciare spazio a una gradevolissima punta di amaro, che offre uno stacco netto rispetto all’aspro/dolce e ci sta da dio. Qualche occasionale grattino sul finale è segno che la concia è da prolungare o comunque migliorare.

Intensità

Il punto di forza di questa canapa legale. Le analisi dicono che questa Amber Haze ha una percentuale del 18%. Assolutamente si; Il Conte dopo la degustazione deve ripiegare su divano e camino per abbandonarsi al piacevole relax. La verità è che c’è canapa light e canapa light; la Amber Haze è una di quelle che si fa sentire. Il nome Haze bisogna saperlo portare, ed in questo caso è totalmente meritato.

 

LA SCHEDA – PUNTEGGIO MASSIMO 5/5

Confezione: 4.4/5 – bustina di ottima fattura

Packaging: 4.8/5 – psichedelico, eccellente accostamento di colori e scelta grafica

Aspetto: 3.7/5 – scura, presenza di cuticola di semi

Aroma: 4.5/5 – limone, mango, note dolci e agrumate, da Haze

Gusto: 4.2/5 – persistenza gusto-olfattivo, qualche grattino

Intensità: 4.8/5 – qualcuno passi un cuscino a Il Conte, per cortesia

Durata: 4.7/5 – persistente a dir poco

Punteggio complessivo: 4.4/5

Il giudizio de Il Conte: da migliorare i grattini occasionali e l’aspetto; questa Amber Haze ha tutte le carte in regola per aggiudicarsi la Cartina d’Oro!

Dove acquistare

Amber Haze si acquista sul sito incantevole di Soulweed, e presso i rivenditori, al prezzo di 10 euro al grammo, e prezzi inferiori all’aumentare della quantità.

Fly high!

Il Conte

**Puoi ricevere per primo tutte le recensioni – metti “mi piace” sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle nuove infiorescenze di canapa light**

SOSTIENI L’ERBA DEL CONTE
La nobiltà ha i suoi costi, così come la vigilanza sulla canapa light di qualità. Sostieni L’Erba Del Conte per continuare a scegliere il meglio – fai una donazione anonima:
In Bitcoin a questo indirizzo: 32jN9Q6LQWwgumL3mJczzLWYAwwhLR4BXZ
PayPal (con carta di credito): https://www.paypal.me/erbadelconte


DISCLAIMER
In conformità al D.P.R. 309/90, l’autore del presente sito e i suoi collaboratori non intendono in alcun modo istigare all’utilizzo di sostanze stupefacenti illegali. Le recensioni contenute nel sito sono frutto di esperienze ed idee personali degli autori e non intendono in alcun modo promuovere modalità d’uso della canapa legale difformi da quanto previsto dalla legge 242/2016.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.